24 CFU: Normativa di Riferimento


.

24 CFU per l'insegnamento: aggiornamenti e normativa


Ad oggi la legge che disciplina il concorso d'accesso alla professione di docente e il D.L. 59 del 2017. Il testo parla di un concorso che, se superato, da accesso al FIT (Formazione, Inserimento e Tirocinio) della durata di 3 anni, nei quali l'aspirante docente viene formato e abilitato alla professione.


Il nuovo sistema di formazione iniziale, delineato dal D.L. 59/2017, quindi e' articolato in:

 
  • un concorso pubblico nazionale, indetto su base regionale o interregionale
  • un successivo percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente, denominato percorso FIT


Novita'


Ma la novita e che la Legge di Bilancio 2019 modifica il concorso scuola ancor prima che le nuove regole introdotte con la Buona Scuola siano messe in pratica.

Da quanto si legge nella bozza, infatti il candidato, una volta superato il concorso e ottenuta l'abilitazione, svolgera presso una scuola un anno di supplenza che gli varra anche come tirocinio.

I 24CFU sono e restano un requisito necessario per accedere all'ormai prossimo concorso



Prova

Il concorso si articolera in 3 esami complessivi, di cui 2 scritti e 1 orale e vertera sulle conoscenze e sulle competenze degli aspiranti docenti nelle materie previste dalle loro classi di concorso. Inoltre, saranno previsti, sempre all'interno delle 3 prove, sia la verifica della conoscenza di una lingua europea (almeno al livello B2), sia il possesso da parte del candidato delle competenze nelle tecnologie per la didattica.

Per il sostegno ci sara una prova scritta aggiuntiva alle due suddette; questa, infatti, ha come obiettivo quello di valutare il livello di preparazione del candidato sulla pedagogia speciale sulla didattica per l'inclusione scolastica.



Normativa 24 CFU

I 24 CFU rimarrano e diventeranno un requisito essenziale per accedere al concorso.
Il D.L. n. 59 del 13 Aprile 2017 nonché il DM del 10 Agosto 2017 e relativi relativi Allegati prevedono che per l'accesso ad un Concorso Pubblico nazionale per Docenti Scuola Secondaria di primo e Secondo grado, occorrerà anche la 'certificazione' del possesso di almeno di 24 CFU/CFA acquisiti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Con Nota MIUR n. 29999 del 25/10/2017 stabilisce, tra l’altro,  che i crediti conseguiti nei SSD indicati dal D.M. 616/17 non sono automaticamente attestabili come validi per il percorso formativo.


D.L. n. 59 del 13 Aprile 2017 ed Allegati

DM del 10 Agosto 2017

Nota MIUR  n. 29999 del 25/10/2017



Offerta Formativa 24 CFU

Clicca qui e scopri la nostra offerta formativa per conseguire i 24 CFU per accedere al concorso e diventare insegnante. Solo con EIFORM esami in tutta ITALIA in 1 solo giorno